Advertisements
Saltar al contenido
IA

Una bambina viene espulsa da una scuola cristiana per essersi innamorata della sua amica: “Dio non mi ama più?”

febrero 3, 2021
nina expulsada colegio cristiano 3 - Una bambina viene espulsa da una scuola cristiana per essersi innamorata della sua amica: “Dio non mi ama più?”


#Una #bambina #viene #espulsa #una #scuola #cristiana #essersi #innamorata #della #sua #amica #Dio #ama #più

Chloe, una bambina di soli 8 anni, non è riuscita a trattenere le lacrime, mentre lasciava la scuola. I funzionari le hanno detto che la Bibbia permette soltanto il matrimonio tra un uomo e una donna, e così, il giorno dopo, il preside ha preso la decisione di cacciarla. E come se non bastasse, anche il fratello è stato espulso poiché non aveva avvisato le autorità scolastiche.

I bambini hanno un mondo da scoprire. Da un lato, le loro conoscenze provengono dall’educazione formale, e dall’altro, c’è la vita che permette loro di affrontare nuove esperienze e scoprire i sentimenti. Ma di certo non possiamo aspettarci che ogni bambino cresca con gli stessi concetti. Ed è ciò che è accaduto alla piccola Chloe, un’alunna che è stata espulsa dalla scuola cristiana che frequentava nello Stato  dell’Oklahoma, solo perché il suo atteggiamento non rispettava il protocollo scolastico.

Captura de Pantalla 2021 01 29 a las 10.23.45 - Una bambina viene espulsa da una scuola cristiana per essersi innamorata della sua amica: “Dio non mi ama più?”
Delanie Shelton

Chloe Shelton ha dovuto smettere di frequentare la Rejoice Christian School, subito dopo aver confessato alla sua compagna di classe di essersi innamorata di lei, nel giardino della scuola. Il preside l’ha chiamata nel suo ufficio e appena la bambina gli ha detto esplicitamente che non vi era niente di strano in ciò che aveva fatto, si è rivolto immediatamente alla madre.

La telefonata ricevuta da Delanie Shelton è stata a dir poco inaspettata. Nel momento in cui è arrivata, la donna ha visto la figlia terrorizzata, mentre piangeva a dirotto visto che le era appena stato detto che non poteva provare nessun tipo di sentimento verso un’altra donna.

Captura de Pantalla 2021 01 29 a las 10.23.59 - Una bambina viene espulsa da una scuola cristiana per essersi innamorata della sua amica: “Dio non mi ama più?”
Delanie Shelton

“Dio non mi ama più adesso?” È stata questa la prima frase che Chloe ha pronunciato alla madre mentre tornavano a casa. La donna era in stato di shock visto che non sapeva come consolare la figlia, trattata come una perfetta criminale. E per di più, il giorno seguente le autorità scolastiche hanno comunicato la loro intenzione di cancellare ogni rapporto con la famiglia, dicendo che persino il fratellino minore di Chloe, di soli 5 anni, avrebbe dovuto lasciare la scuola.

“I miei figli sono stati cacciati dall’unica scuola che hanno conosciuto nella loro vita, dai maestri e dai compagni di classe, che sono sempre stati accanto a loro in questi ultimi 4 anni, e tutto per un motivo che probabilmente mia figlia non può comprendere pienamente”.

–Delanie Shelton attraverso Fox News

Captura de Pantalla 2021 01 29 a las 10.24.12 1 - Una bambina viene espulsa da una scuola cristiana per essersi innamorata della sua amica: “Dio non mi ama più?”
Delanie Shelton

Delanie si è rivolta a Fox News per raccontare la vicenda e difendere ovviamente la figlia, che assicura di aver cresciuto con ottimi valori. Infatti, questa madre le ha insegnato che nel mondo, le persone sono libere di amare indipendentemente dal loro genere di appartenenza.

Captura de Pantalla 2021 01 29 a las 10.24.23 - Una bambina viene espulsa da una scuola cristiana per essersi innamorata della sua amica: “Dio non mi ama più?”
Delanie Shelton

Dal canto suo, il preside ha ben pensato di non rilasciare dichiarazioni per tutelare tutti gli altri studenti. Mentre la decisione presa nei confronti di Chloe è stata pressoché drastica, in quanto la sua famiglia è stata costretta a cercare un’altra scuola nel bel mezzo della pandemia e con un’enorme angoscia nel cuore.



Fuente

Leer:  Van más de 400,000 muertos por coronavirus en el mundo
Advertisements